La rappresentazione della mia prima Valse  

risale al 2011.

Ho sempre chiamato così questo soggetto a me caro e lo farò anche qui sin dall'inizio di questo mio percorso che è per me rivivere e comunicare, stavolta con le parole, il lavoro, le emozioni, le notti insonni meravigliose e creative da artista (così come lentamente felicemente e anche dolorosamente mi riscoprii) dalla profonda smania di leggere, sentire e assaporare tra le righe del mondo i suoi chiaro-scuri.

Nella Valse del 2011, un riflettore illumina il felice e triste clown narratore della vita, del TEMPO  che è passato e che vorticosamente travolge uomini e cose sotto forma di un  bellissimo, seducente e inarrestabile valzer. Altri elementi evocano nel loro movimento (orologio, giostra), il trascorrere del tempo e i ricordi di momenti ai quali con la memoria si desidera talora ritornare (la Fiat 500 lungo una scacchiera che si dirige verso la soglia dell'edificio dello storico Carosello).  

© 2016 by JOSEPHINE BONI'

Titolo del sito

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now