INTRODUZIONE

Con che straordinaria immediatezza l'arte COMUNICA. L'artista usa i suoi strumenti, i suoi codici fatti di forme, colore e, dietro di essi, un sostrato di intenzioni, spesso solo percepite dall'osservatore, fatte dalla ricerca di dettagli, sfumature, contrasti che evocano atmosfere, suggestioni...

 

Mi chiamo Josephine Bonì, sono pittrice. Il mio modo di comunicare è stato scelto per realizzare dei lavori all'interno di una chiesa che è 'nuova' sia perché da poco edificata sia perché essa si rivolge alla comunità in modo nuovo.

 

Il primo dei miei lavori realizzati per la Chiesa Beata Maria Vergine di Loreto  fu un grande quadro per la Nicchia del Coro per il quale riprodussi, con qualche variazione, la mia Valse. 

Successivamente, ricevetti la commissione di un progetto consistente in una soluzione d'arte che utilizzasse pannelli fonoassorbenti da installare all'interno della cupola per ridurre l'eco che essa produceva.

Vari progetti erano stati già presentati ma esclusi per motivi diversi.

Presentai il mio progetto ad una commissione che, con grande entusiasmo, per i motivi che spiegherò di seguito, approvò.

Ne realizzai la parte pittorica.

L'ultimo lavoro fu un dipinto da installare nell'abside.

 

Racconterò con dettaglio tutte le fasi sia delle scelte formali che contenutistiche che della tecnica e degli strumenti utilizzati per la realizzazione dei miei lavori per la chiesa. 

© 2016 by JOSEPHINE BONI'

Titolo del sito

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now