Il Muro è avversità, sfida, incognita, ciò che è occultato alla vista e all'esperienza. E' anche pregiudizio, ignoranza. E' ciò che deve essere combattuto, abbattuto. Il Tempo e il Muro sono ciò che spingono l'uomo verso i suoi più grandi traguardi. 

L'arte vince il Tempo. L'arte sfida il Muro. E' il messaggio che avevo comunicato attraverso la pittura già anni prima che arrivasse la commissione per la cupola.

Anche la Chiesa aveva da lottare, comunicare ... 

Fino a quel momento avevo pensato di realizzare una installazione di pannelli separati fissati all'interno della cupola in modo la lasciarne intravedere la superficie di mattoni rossi che amavo. Ciascun pannello avrebbe ritratto un momento della missione e del messaggio della Chiesa al mondo.

 

Lo sfondo per i pannelli sarebbe stato IL MURO, un muro di mattoni rossi.

Ma la notte insonne di quella stessa giornata mi portò un grande consiglio.

"Quella cupola bassa e ampia, un elemento architettonico interessante a cui dare risalto ...

... e i pannelli dipinti all'interno ... belli, sì, con il muro che riproduceva colore e forma della superficie della cupola ... ok ... i pannelli dipinti così liberamente installati, anche a diverse altezze... sì, bene ... però ..."

Non bastava. 

© 2016 by JOSEPHINE BONI'

Titolo del sito

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now